Menu
News

Tutto ciò che ruota intorno al mondo dei trasporti

Bolzano, Veneto ed Emilia Romagna in Ue contro il divieto settoriale Tirolo

Da In News Il 2016-10-05


La Camera di commercio di Bolzano, insieme alle federazioni regionali delle Camere di commercio del Veneto e dell’Emilia Romagna (Unioncamere), ha presentato denuncia presso la Commissione europea contro il divieto di transito settoriale per mezzi pesanti sull’autostrada della Valle dell’Inn in Austria, scendendo dal valico del Brennero.

“Il provvedimento – afferma la Camera di commercio – crea concorrenza sleale e limita la libera circolazione di merci nell’Ue, uno dei quattro principi fondamentali del mercato interno dell’Unione Europea”.

A novembre entrerà in vigore sull’autostrada il divieto di transito per i mezzi pesanti che trasportano rifiuti, pietre, piastrelle o acciaio e che dovranno essere spostati su rotaia per ridurre l’inquinamento sull’autostrada. Il divieto prevede inoltre ampie zone di eccezione per il traffico regionale e locale del Tirolo, “discriminando così le imprese di trasporto di altra provenienza”, afferma il Presidente della Camera di commercio, Michl Ebner.


I commenti sono chiusi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori informazioni

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.