Menu
News

Tutto ciò che ruota intorno al mondo dei trasporti

DSV acquisisce GIL da Agility: un Gruppo da 19 miliardi di fatturato

Da In News Il 2021-09-05


Continua la corsa di DSV che con l’acquisizione di GIL diventa di fatto il terzo spedizioniere a livello mondiale. A soli due anni dall’acquisizione di Panalpina, infatti, DSV – operatore specializzato in soluzioni di logistica e trasporto – ha messo a segno l’acquisizione di Global Integrated Logistics (GIL) da Agility Logistics – società basata in Kuwait, specializzata in spedizioni e logistica conto terzi.

Il valore dell’operazione di acquisizione è pari a 4,06 miliardi di euro e rende DSV il terzo spedizioniere al mondo per dipendenti, oltre 75.000 in 90 Paesi, e per fatturato pari a 18,7 miliardi di euro.  Nel settore dei trasporti e della logistica, la dimensione è fondamentale e grazie a tale operazione la società rafforza la propria posizione come TOP 3 player in questo segmento a livello globale.

DSV è presente anche nell’edizione 2021 della nostra Classifica dei primi 1.000 operatori logistici: scopri in che posizione si trova!

La forza dell’integrazione

L’integrazione di DSV e GIL avrà un reddito proforma combinato previsto pari a circa 21,52 miliardi di euro (basato sugli ultimi 12 mesi). Inoltre, l’operazione è stata finanziata attraverso l’emissione di 19,3 milioni di nuove azioni, pari a circa l’8% dell’intero capitale azionario di DSV dopo la transazione, che renderà GIL il secondo maggiore azionista.

Successivamente al completamento della transazione, DSV ha accettato di nominare un rappresentante di Agility nel consiglio di amministrazione della propria società.

Tra divisioni per la miglior specializzazione

Prima di finalizzare l’acquisizione, la struttura della società in Italia è stata scissa in tre divisioni, seguendo il medesimo modello che il Gruppo DSV ha introdotto, a livello globale, nel 2001, quando la capogruppo ha dato vita a una nuova organizzazione aziendale che ha reso ora la società il terzo più grande spedizioniere al mondo.

DSV ha deciso di suddividere anche la regione italiana in tre sezioni, a partire da agosto 2021. Queste le tre business unit:

DSV Air & Sea Italy: dedicata al trasporto aereo, marittimo e su rotaie in Eurasia; in particolare, Alfredo Gaio è stato nominato Vicepresidente Esecutivo di tale divisione in Italia e Israele.
DSV Road Italy: divisione focalizzata sul trasporto via terra e presieduta da Soeren Krejberg come Vicepresidente Esecutivo.
DSV Solutions Italy: specializzata nei servizi logistici; Maciej Walenda è stato nominato Vicepresidente Esecutivo della divisione in Italia ed Europa dell’est, mentre Giuseppe Chieffa Managing Director della divisione italiana.

La riorganizzazione a livello locale del management di DSV è stata realizzata, a completamento della nuova struttura in tre divisioni, per facilitare l’integrazione sul mercato italiano. Il team che opera in Italia potrà così procedere a eseguire gli importanti compiti di pianificazione e integrazione dell’organizzazione, deciderà sulla futura struttura legale della società e si coordinerà con la capogruppo per garantire che siano disponibili risorse sufficienti al fine di completare il compito con successo.

DSV e Agility Global Integrated Logistics

L’integrazione con Agility Global Integrated Logistics (GIL) consentirà a DSV di incrementare la competitività nelle tre divisioni, ovvero Road, Air & Sea e Solutions. In particolare, GIL ha registrato un fatturato annuo complessivo di 3,9 miliardi di euro, a cui contribuisce soprattutto il settore aereo e marittimo.

Particolarmente rafforzato il segmento Air & Sea di DSV, che già rappresenta la divisione principale della società, e che ora potrà garantire una movimentazione via mare di 2,8 milioni di container Teu e spedizioni aeree per oltre 1,6 milioni di tonnellate l’anno.

La logistica conto terzi, sempre più importante a causa delle complesse catene di fornitura e dei canali di distribuzione in evoluzione, rafforzerà la divisione Solutions di DSV con una capacità di stoccaggio aggiuntiva di oltre 1,4 milioni di metri quadrati, principalmente in APAC e in Medio Oriente. In più, l’integrazione con GIL aggiungerà attività di trasporto su strada alla rete di DSV sia in Europa che in Medio Oriente.

L’articolo DSV acquisisce GIL da Agility: un Gruppo da 19 miliardi di fatturato sembra essere il primo su Il Giornale delle Logistica.



Sorgente notizia: https://www.ilgiornaledellalogistica.it/ Vai al post originale


I commenti sono chiusi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori informazioni

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.